Confedilizia: Escludere il condominio dall’articolo 4 del decreto fiscale

La norma contenuta nel decreto fiscale su ritenute e compensazioni in appalti e subappalti sarà devastante per milioni di famiglie ove non si escludessero i condominii dal suo ambito di applicazione.

Così Confedilizia, commentando l’articolo 4 del decreto fiscale, ora all’esame della Camera per la conversione in legge, che stabilisce, a pena di pesanti sanzioni, che il committente che affidi il compimento di un’opera o di un servizio ad un’impresa è tenuto – per i lavoratori direttamente impiegati nell’esecuzione di queste attività – al versamento delle ritenute sui redditi di lavoro dipendente e assimilati.

Ad avviso di Confedilizia, occorre intervenire in sede di conversione del decreto per porre rimedio ad… Continua a leggere

La transazione approvata dall’assemblea non può impedire al condomino la tutela in giudizio dei propri diritti di proprietà.

E’ circostanza pacifica quella per la quale, ferme restando le necessarie maggioranze, l’assemblea condominiale può disporre dei diritti relativi alle parti comuni, ma non certo di quelli dei singoli condòmini, pertanto, la delibera che approva l’accordo transattivo, non può impedire che il singolo condomino difenda in giudizio la sua proprietà privata. E’ quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, con la sentenza n. 2444, pubblicata in data 8 febbraio 2016. Continua a leggere